MURI, ARTE e ORDINE PUBBLICO. Il graffitismo nell’arte contemporanea – incontro con interventi di A. Dal Lago, S. Giordano, Ex-Voto Fecit – Sabato 28 maggio ore 18 – Studio Gennai

MURI, ARTE e ORDINE PUBBLICO. Il graffitismo nell’arte contemporanea

‘Potremmo dire che Taki 183 su un portone newyorkese degli anni Settanta sta alla Street art come Richard Mutt sul famoso sanitario sta alle avanguardie artistiche del Novecento’
(A.Dal Lago, S. Giordano, Graffiti, ilMulino 2016)

Sabato 28 maggio alle ore 18 presso lo Studio Gennai, in via san Bernardo 6 a Pisa, si terrà l’incontro MURI, ARTE e ORDINE PUBBLICO. Il graffitismo nell’arte contemporanea, con interventi di Alessandro Dal Lago (sociologo), Serena Giordano (Storica dell’arte e artista) e Ex-Voto Fecit (street artist). L’incontro è organizzato e coordinato dalle associazioni culturali Multiversum Arte e Artiglio.
Sarà un’occasione di riflessione sulle pratiche, i fini e le conseguenze che il graffitismo attua e provoca nelle nostre città: sempre più acceso è infatti il dibattito sul valore artistico delle opere di Street art, sul loro significato sociale e culturale e sul loro ruolo nell’arte pubblica contemporanea.
Ma non solo: l’arte del graffitismo sembra riuscire a suscitare reazioni diametralmente opposte, interessanti da utilizzare come cartine al tornasole della concezione contemporanea di città, spazio pubblico, bene comune.
Così se da una parte c’è chi li vuole rimuovere perché disturbano il decoro urbano, dall’altra c’è chi se ne vuole arrogare i diritti di diffusione (e di vendita), staccandoli dai muri dove sono stati creati per ‘proteggerli’, come veri prodotti artistici da galleria: questi differenti atteggiamenti possono essere definiti ‘una versione estetica dell’eterno conflitto sulla sicurezza urbana’ e il graffitismo che ne è oggetto può essere considerato un costante stimolo a interrogarci.
E la domanda essenziale che ci pongono è : ‘a chi appartiene la città?’

L’incontro sarà l’occasione per presentare l’ultimo saggio di Alessandro Dal Lago e Serena Giordano, Graffiti. Arte e ordine pubblico (ilMulino, 2016) e per conoscere il lavoro di Ex-Voto Fecit, street artist romano con attitudine da ‘madonnaro’.
Negli spazi dello Studio Gennai saranno inoltre visibili i lavori dell’artista pisano Delio Gennai a conclusione della mostra personale inaugurata il 16 aprile.

Graffiti, il libro
Ex-voto
Studio Gennai
Artiglio
Multiversum Arte



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

AFFIORAMENTI opere di Delio Gennai Inaugurazione sabato 13 giugno 2009
Luciano Ori
Rita Mele | Quando il respiro è sospeso tra bianco e nero
Paolo Albani Dario Longo . I GIOCHI SONO FATTI . Dal 9 al 30 giugno 2012

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi