BAU A3D+ BAU Contenitore di Cultura Contemporanea da 0 a Undici + 19 autori in mostra

Galleria Studio Gennai

via San Bernardo 6 – Pisa

8-30 novembre 2014

17.00-19.30 da lunedì a sabato

inaugurazione sabato 8 novembre – ore 17.00 – ingresso libero

  Già approdata in numerosi musei, biblioteche e collezioni internazionali, dal MART di Rovereto alla Tate Modern di Londra, BAU Contenitore di Cultura Contemporanea, una delle più originali e significative pubblicazioni d’artista attive oggi in Italia, torna a Pisa ospite dello Studio Gennai (in Via San Bernardo 6) per presentare il nuovo numero Undici A3D, una singolare “scatola d’autore” formato UniA3 che raccoglie ben 53 piccole opere originali in tre dimensioni (micro-sculture, oggetti poetici, libri d’artista, tracce d’affezione, ecc.) di altrettanti artisti internazionali, più un opuscolo redazionale con testi di noti critici d’arte e direttori di musei quali Valerio Dehò, Duccio Dogheria, Patrizio Peterlini, Marco Pierini, Maurizio Vanni, Alessandro Vezzosi. In undici anni di attività BAU ha coinvolto oltre 600 partecipanti da 30 nazioni, operanti nelle più diverse discipline: dalla poesia sperimentale alla street art, dalla musica alla video-arte, dalla fotografia alla performance. L’esposizione dell’intera collezione della rivista BAU (da 0 a Undici) è integrata in occasione della presentazione allo Studio Gennai da opere originali di 19 autori dell’area toscana presenti nella rivista. Espongono: Paolo Albani | Silvia Ancillotti | Vittore Baroni | Antonino Bove | Luca Brocchini | GianLuca Cupisti | Graziano Dovichi | Luca Gaddini | Carlo Galli | Delio Gennai | Gumdesign | Bruno Larini | Luca Leggero | Manuel Perna | Massimo Salvoni | Clarissa Spirit | Tommaso Vassalle | Giacomo Verde | Tatiana Villani   Lo Studio Gennai è una galleria d’arte istituita nel 1987 nel luogo in cui si trovava lo studio dell’artista pisano Delio Gennai. Dietro la galleria sta un’associazione culturale senza scopo di lucro il cui fine è la promozione dell’arte contemporanea. Dal 1987 sono state organizzate circa 300 mostre in galleria e sono stati promossi decine di eventi in collaborazione con altre istituzioni, enti o gallerie.   BAU, associazione culturale no profit, nasce nel 2004 a Viareggio ad opera di un gruppo di artisti e curiosi attenti ai multiformi aspetti della cultura del nostro tempo. Grazie a una rete diffusa e in costante espansione di contatti, il progetto si materializza ogni anno nel cofanetto BAU Contenitore di Cultura Contemporanea. La pubblicazione è prodotta in tiratura limitata di 150 copie, con contributi originali numerati e firmati di numerosi autori internazionali.   “Se penso a BAU penso ad una scatola piena di sorprese. Un contenitore che nel corso degli anni è diventato sempre più grosso, più ingombrante. Un vero e proprio pacco che non si sa mai bene dove sistemare nella libreria. Se lo si apre, il suo interno trabocca sul tavolo, lo colora, lo scombina. Molte delle cose contenute si vorrebbero incorniciare ed esporre ma ci si rende subito conto che prima bisognerebbe cambiar casa. Quando penso a BAU, quindi, penso a qualcosa che occupa fisicamente uno spazio, che lo invade, lo conquista e lo converte ai propri canoni estetici. Una colata vischiosa che impregna di sé lo spazio con cui viene a contatto. Qualcosa che impregna l’aria, che s’infila negli interstizi e nelle pieghe, soprattutto nelle circonvoluzioni cerebrali, per risiedervi in modo latente e insistente per poter poi riemergere quando meno te lo aspetti.” Patrizio Peterlini (da BAU Undici) Gli autori di BAU Undici A3D: Paolo Albani | Silvia Ancillotti | Alain Arias-Misson | Artiere Fernando R,o,s,s,o, | Vittore Baroni | Carlo Battisti | Alessandra Borsetti Venier | Leonardo Bossio | Antonino Bove | Garni W. Bradley | Luca Brocchini | Delfina Camurati | Philip Corner | Mattia Crisci | GianLuca Cupisti | Jakob De Chirico | Teo De Palma | Gabriele Dini | Graziano Dovichi & Tiziana Casini | Limbania Fieschi | Ignazio Fresu | H.R. Fricker | Carlo Galli | Beatrice Gallori | Alfredo Gioventù | Vincenzo Gogghi | Antonio Gomez | Gumdesign | Bruno Larini | Alessio Larocchi | Dario Longo | Tania Lorandi | Ruggero Maggi + K | Emanuele Magri | Manuela Mancioppi | Microcollection di Elisa Bollazzi | Fernando Montagner | Massimo Mori | Antonio Noia | Aryan Ozmaei | Mauro Panichella | Virginia Panichi | Mark Pawson | Guido Peruz con Paolo Vandrasch | Angelo Pretolani | Massimo Salvoni | Danilo Sergiampietri | Maurizio Marco Tozzi | Tommaso Vassalle | Giulia Vasta | Vinicio Venturi | Giacomo Verde | Emiliano Zucchini Progetto grafico: Gumdesign Informazioni: Studio Gennai – via San Bernardo 6 – 56125 Pisa – tel. 050 501628 www.studiogennai.itstudiogennai@yahoo.it BAU Associazione Culturale – via A. Pucci 106 – 55049 Viareggio – tel. 0584 944546 www.bauprogetto.netinfo@bauprogetto.net



Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

“ LIBER LIBRI” libri oggetto e libri d’artista – dal 12 gennaio al 2 febbraio 2013
Bianco e Nero – Delio Gennai – Andrea Lunardi a cura di Anna Brancolini Inaugurazione 7 ottobre 2017 ore 18
“Pane al pane” libri d’artista 21 ottobre ore 18 2009 – Biblioteca di Filosofia e Storia – Pisa
IT’S SO A-TYP(O)ICAL IL LIBRO D’ARTISTA NELL’ERA DELLA RIPRODUZIONE DIGITALE – opere di Giacomo Verde, Marcantonio Lunardi, Les liens invisibles, Luca Giorgi & Luca Leggero – a cura di Silvana Vassallo

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi